Visualizzazioni totali

domenica 1 gennaio 2012

Fare fotografie con lo sfondo sfocato con una compatta : "effetto sfocato"

Come fare fotografie con quel bell'effetto di "fondo sfuocato" tipico di certi ritratti con le reflex? Una delle differenze più grandi (e disperanti..) fra una compatta e una reflex è proprio questa: col sensore piccolo delle compatte le foto vengono spesso terribilmente "piatte",con tutto a fuoco, e non si capisce su cosa ci si debba concentrare nella fotografia
Insomma,insignificanti e senza profondità.Il trucco sta nello scarso sfuocato. Le reflex e in generale le fotocamere a sensore più grande lo fanno meglio per motivi di ottica fisica .

Comunque, non disperiamo : per avere un pò  meno profondità di campo (e quindi più effetto di sfondo sfuocato) seguite queste regole:
-- Usare il fuoco a spot (punto centrale singolo) sul soggetto
-- aprire il diaframma al massimo (se avete i comandi manuali..) a f2,8 o addirittura a f2 se avete una superluminosa
oppure
--allontanarsi un pò dal soggetto e usare una focale più lunga (tenendo il diaframma al valore più basso possibile: èh,i comandi manuali...).

Accogliamo anche con vero interesse la novità che alcune case stanno inserendo in alcuni loro modelli: un simulatore software di fondo sfuocato,chiamato "background defocus mode" o "background defocus effect".Per adesso l'hanno pochi modelli,ma siamo sicuri che a presto l'avranno in molti.
Ecco un esempio (tratto da  una pubblicità  sony Asia):
  

Ecco il tipico risultato di un ritratto da compatta:
tutto a fuoco senza distinzione dei piani

Ecco il risultato col software di simulazione dello sfondo sfuocato

E' stato rilevato che i simulatori di defocus background non hanno la stessa resa estetica dello sfuocato ottico naturale : è vero,ma la differenza non è abissale e comunque il primo passo è stato fatto.
Riportiamo qualche modello di macchina compatta dotata di effetto sfocato : 
Sony HX100V,
Sony HX9V,
 Sony TX9,
 Fuji HS20,
 Fuji F600EXR,
 Olympus SP800,
 Samsung SH100,
ecc.
Buoni ritratti con sfondo sfuocato!

13 commenti:

  1. aumentando la profondità di campo riduci l'effetto sfuocato, facendo si che tutto sia accettabilmente nitido (tutto a fuoco). Aprendo il diaframma,QUINDI DIMINUENDO LA PROFONDITà DI CAMPO, avrai l'effetto sfuocato. o no ??

    RispondiElimina
  2. Esatto.Per avere "meno" profondità di campo si apre il diaframma,ciao.

    RispondiElimina
  3. Ohh ma perchè il tuo articolo non l'ho letto prima? mio marito mi ha regalato una compatta nikon coolpix s3000 e fa belle foto non mi posso lamentare solo che non ha comandi manuali e mi viene tutto piatto e così devo usare il programma picnik per sfumare lo sfondo.. ma tra poco pure picnik chiude.. e avendo un blog di cucina mi serviva molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e complimenti per il tuo bel blog (fa venir l'acquolina..).
      Se non la usi già,prova a vedere se con la funzione macro cambia qualcosa,.Comunque,è chiaro che lo sfocato "sintetico" che ti offrono i programmi software non ti può del tutto essere offerto da una macchina,perchè sfocare da un lato e non dall'altro è una cosa che non esiste nell'ottica in natura,mentre coi software si può.
      Detto questo,se non trovi software adatti,ti ci vorrebbe una compatta con la possibilità di fuoco manuale e di controllo del diaframma (detto anche priorità diaframmi).
      Ma conta ancora di più una macchina a sensore più grande con obiettivo luminoso.Ad esempio una sensore aps (non solo reflex,anche le sony nex ce l'hanno) con un vecchio cinquantino luminoso (tipo un 50mm 1,4 o 1,7) montato con l'anello adattatore e allora è un'altra storia.Ma le cifre sono un pò più alte (diciamo minimo 200/250 euro) .Ma non vorrei incoraggiare un consumismo inutile,dato che il tuo blog va già molto bene così...ciao.

      Elimina
    2. Ciao Antonella oltre ad usare gli ottimi consigli letti qua ti posso dire che quasi sicuramente picnik non chiuderà ma verrà integrato in google plus diventando completamente gratuito.

      Elimina
  4. ciao perdona la mia ignoranza ma non ho capito cosa intendi per aumentare il diaframma manualmente.. non so io ho una sony cyber-shot da 14 megapixel e non mi da l'opzione di diaframmi vari.. ti prego aiutetemi :(

    RispondiElimina
  5. Ciao,vuol dire aprirlo il più possibile.Se mi dici che macchina hai (modello preciso) ti dico cosa puoi farci a proposito,ciao.

    RispondiElimina
  6. Ciao ho una fujifilm finepix s9600......l' ho acquistata nel 2007, ma nn è semplice usarla! Nn ho avuto modo di stargli molto dietro.....che puoi dirmi sul tipo di macchina, è buona? Conosci un modo semplice per usarla? Grazie, Evelin

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la 9600 e' una gran macchina, sebbene sia una bridge,.. il modo piu' semplice per usarla,e' usandola in automatico, o con le icone relative al bisogno ( paesaggio, ritratto ecc ecc..)

      Elimina

    2. La macchina è ottima per la categoria e attualmente è quella che utilizzo (in attesa di mettere da parte un gruzzoletto per passare al sistema reflex)

      Ti consiglio di settarla come ISO a non più di 400 perché oltre perde in dettaglio pesantemente e comincia a sentirsi in maniera pronunciata il rumore di fondo.

      Ti consiglio di imparare ad utilizzare la modalità priorità di diaframma (sulla rotellina del selettore dei comandi della fuji s9600 è indicata con la lettera "A") che ti permette di gestire la profondità di campo

      minore profondità di campo = maggiore sfocatura dello sfondo rispetto al soggetto (utile nei ritratti e nelle foto in cui vogliamo mettere in risalto il soggetto rispetto allo sfondo)

      maggiore profondità di campo = minore sfocatura dello sfondo rispetto allo soggetto (utile nelle foto di paesaggistica o architettoniche dove vogliamo che tutto ciò che è incluso nell'immagine sia a fuoco)

      Per fare il defocus dello sfondo con la s9600 (che viene fuori tranquillamente grazie all'ottica zoom con una lunga escursione e al sensore un po più grande rispetto alle comuni compatte) ti consiglio di effettuare questi piccoli accorgimenti:

      1) impostare la modalità macro con l'apposito tasto (ti permette di mettere a fuoco anche con zoom quasi al massimo oggetti a distanza di 1 metro)

      2) posizionarti ad almeno un metro dal soggetto da fotografare e utilizzare il massimo zoom con la massima apertura di diaframma (se stai al massimo zoom l'apertura massima del diaframma è 4.9)

      3) fare in modo che lo sfondo dietro al soggetto sia da esso distante (più lo è e più lo sfondo apparirà sfuocato)

      buona luce, Giuseppe

      Elimina
  7. CIAO HO UNA FUJIFILM S 800 E NON RIESCO A FARE L'EFFETTO DEFOCUS

    RispondiElimina